QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

  • Roberto Vecchioni

      “La scuola è fatta per dare personalità … senza di essa non è possibile dare senso a nessuna professione”, questo sostiene Roberto Vecchioni, professore, cantautore e poeta sempre attento alla crescita, alla formazione e al benessere educativo della comunità studentesca. Il professor Vecchioni sarà il...
  • Adotta un filosofo

    La Fondazione Campania dei Festival promuove un ciclo di lezioni in tutte le scuole secondarie di secondo grado, da tenersi nei mesi di febbraio/marzo 2019, rivolto ai ragazzi dell’ultimo anno di studi, da affidare a una ventina di professori e studiosi di filosofia, per aiutare le nuove...
  • Lucia Fortini - Scuola Viva II annualità

    Il giorno 5 novembre 2018 la manifestazione finale per il resoconto Scuola Viva “II annualità”  e presentazione dei percorsi per l’anno scolastico 2018/19 Scuola Viva “III annualità”. L'incontro ha visto la partecipazione dell' assessore Istruzione Regione Campania Lucia Fortini, per il secondo...
  • Francesco Sabatini - Franco Favilli

    Emozioni, tante, sincere, quelle che si sono vissute in una cornice festosa, allietata e addolcita da un sontuoso rinfresco a Km zero nell’auditorium del Liceo scientifico dell’IIS IPSAR PIRANESI di Capaccio Paestum mercoledì 17 ottobre 2018. Certamente, i Capaccesi sono abituati nel loro...

    Sezioni

    accesso famiglie registro
    modulistica offerta formativa

    LA SCUOLA DIVENTA “HUB” DELLA RINASCITA E DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE è un progetto che nasce quale “strumento” per la creazione di un “laboratorio condiviso di co-working” destinato principalmente agli studenti, ai giovani del comprensorio fino a 25 anni, con particolare attenzione per coloro che provengono da aree cittadine a forte disagio socio-economico e vittime della piaga della “dispersione scolastica giovanile”, che in Campania supera il 22%. Il progetto risponderà, in primis, al bisogno di “protagonismo e di capacitazione autoimprenditoriale”, che emerge sempre più spesso dalle frequenti analisi delle aspettative future e dei fabbisogni, elaborate con i giovani studenti dell’Istituto e con le Istituzioni locali e sarà in grado di creare le condizioni per un “costante laboratorio di innovazione sociale” utile sia per i giovani che per le imprese del territorio. Il progetto si inserisce nell’ambito dei consolidati percorsi di partenariato pubblico-privato, specificatamente dedicato all’inclusione dei giovani, avviato da tempo dall’IIS PIRANESI, attraverso le Working Experience promosse presso le aziende del comparto turistico-alberghiero di Paestum ed aree limitrofe, per favorire l’inserimento lavorativo del maggior numero possibile di studenti post-diploma. Il progetto, inoltre, si innesta funzionalmente nella scia delle iniziative finalizzate all’inclusione sociale dei più giovani, organizzate  dall’Associazione di carattere nazionale e regionale a forte presenza locale quali LEGAMBIENTE, dall’APS Pubblimat, dall’ass. “IO come TE”, dall’ass. EFFETTI.COLLATERALI, dall’APS Cambia-Menti e dall’Ente di formazione e consulenza BLUE ZONE.

    Inoltre, il progetto avrà il patrocinio morale e l’aiuto necessario per arginare i disagi giovanili dal COMUNE DI CAPACCIO PAESTUM, dal CENTRO PARROCCHIALE di Matinella e dal PIANO DI ZONA DEI SERVIZI SOCIALI AMBITO S07.

     

    Obiettivi generali:

    1) Condurre i giovani in un processo partecipativo utile a co-costruire le pre-condizioni necessarie, in termini di consapevolezza, competenze e attivazione di sinergie, per la creazione di un “Hub giovanile di co-working”, da far nascere all’interno dell’IIS PIRANESI, che costituirà l’innovazione sociale vera e propria, grazie alla contaminazione creativa fra i diversi talenti ed al possibile start up di micro-iniziative imprenditoriali.

    2) Far sperimentare ai ragazzi il “co-thinking e co-working”, attraverso la realizzazione in un contesto laboratoriale di “prototipi”, intesi come “strumenti” o “progetti innovativi” (es. simulazione di servizi turistici innovativi), miranti a facilitare l’incubazione di idee (anche imprenditoriali) la cui sede sarà la Hub giovanile.

    3) Fare dell'Hub, obiettivo finale della co-progettazione, un modello di riferimento della “smart community” in quanto luogo d’interazione di persone, competenze, idee e spazio fisico allestito per attività ad alto impatto innovativo finalizzate ad incrementare la sostenibilità ambientale del turismo, l'attrattività economica e l'inclusione sociale di tutto il territorio.

    4) Comprendere che la diversità è una risorsa;

    5) Lo sviluppo deve passare per la sostenibilità ambientale

    6) L’informatica e l’utilizzo delle nuove tecnologie al centro dello sviluppo economico e imprenditoriale.

    News in evidenza

    In primo piano

    PNSD

     

     

     

     

    MAD ARGO

    30 Lug, 2020

    Argo MAD è un servizio web che consente agli aspiranti supplenti di poter compilare…

    Ambito 28

    30 Lug, 2020

    Dal 28 luglio 2020 al 1 settembre 2020 sono aperte le iscrizioni ai corsi…

    Didattica a distanza tramite il Registro elettronico Argo

    05 Mar, 2020

     

    Le soluzioni Argo per la condivisione di materiale tra docenti e…

    INVALSI

    30 Ago, 2019

    INVALSI è un istituto di ricerca che contribuisce al dialogo della comunità…

    Le Radici della Legalità

    03 Feb, 2019

    L’attività didattica e pedagogica rivolta ai soggetti in formazione deve assumere,…

    MIC

    01 Dic, 2018

    IL POLO TECNICO

    La costituzione dei Poli Tecnico Professionali prende avvio…

    Dove siamo

    Sede Centrale

     

    Sede di Capaccio Scalo - Liceo

     

    Sede di Gromola - IPSSEOA

    Sede di Albanella - IPSSEOA

    URP

    IIS IPSAR PIRANESI
    via Magna Graecia - 84047 Capaccio (SA)
    Tel: 08281991160
    Fax: 08281991159
    PEO: SAIS05700B@istruzione.it
    PEC: SAIS05700B@pec.istruzione.it
    Cod. Mecc. SAIS05700B
    Cod. Fisc. 90021770657
    Fatt. Elett. UFHZQD